Viaggio a Yogyakarta

La seconda tappa che ho fatto e che consiglio a tutti è Yogyakarta, ad un ora di volo da Giacarta. Come mia consuetudine ho scelto di volare con Air Asia ed ho speso circa 20 € (solo andata). Partenza dal terminal voli domestici dell’aeroporto Soekarno-Hatta.
Salutiamo Jakarta con una splendida vista di Monte Pangrango e Monte Gede.

Atterrando a Yogyakarta…

Tra le zone migliori dove alloggiare a Yogyakarta vi segnalo Jalan Malioboro, la strada più famosa della città, piena di vita sia di giorno che di notte. Troverete Hotel carini e puliti a partire da 10 € (due persone in camera matrimoniale).
Mi sono fermato in una Guest House a circa 600 mt. dal Jalan Malioboro. Una matrimoniale per 2 persone costa circa 20€, le camere sono pulitissime, lo staff molto carino e disponibile ed ha una posizione davvero ottima. Quando posso cerco sempre di fermarmi in stanze più tipiche come queste preferendo i piccoli hotel alle grandi catene con camere standard.
Se vi trovate in giro per la città di Yogyakarta Vi consiglio di iniziare dal Kraton, il centro storico della città all’interno del quale si trovano il palazzo del sultano di Yogyakarta e il Taman Sari, il Castello sull’Acqua. Potete girare a piedi ma dal centro al kraton è bella lunga, prendete un “becak“, il tipico triciclo indonesiano, i prezzi sono veramente irrisori, si parla di qualche centesimo di euro.
Per quanto riguarda le visite ai templi di Borobudur e Prambanan, che distano circa un ora e mezzo di auto da Yogyakarta, vi consiglio di farle per conto vostro, vale a dire accordarsi sul prezzo con un tassista, con 30€ sarà a vostra disposizione tutta la giornata, mi raccomando l’alba di Borobudur è imperdibile! …se riusciste ad arrivare in tempo vivreste uno spettacolo unico.
In bus invece, dalla stazione di Giwangan (a 30/40 min. da Jalan Malioboro) prendete il bus per Borobudur al prezzo di 2€
Il biglietto d’ingresso ai templi è sinceramente caro rispetto a tutto il resto, costa sui 20€.
A circa 30 KM da Yogyakarta troviamo la spiaggia di Parangtritis. La breve distanza dalla città vi permette di poter organizzare una visita giornaliera e staccare dal caos della città. Come molte spiagge indonesiane è spesso frequentata da surfisti in cerca di onde.
Se avete una giornata in più a disposizione vi consiglio di passarla al Jogja Bay, un bellissimo parco acquatico a tema pirati. E’ appena fuori Yogyacarta 15/20 km ed il biglietto d’ingresso costa circa 5€ i più piccoli vi ringrazieranno sicuramente.
Da Yogyakarta si può prenotare in una delle tante agenzie che circondano Sosrowijayan lo spostamento con il van al Monte Bromo, uno dei vulcani più affascinanti di Java. Il viaggio è veramente lungo, di solito si parte la mattina presto per arrivare la sera a Cemoro Lawang, l’ unico villaggio che si affaccia sul bordo della caldera e da cui potrete godervi in tutta pace l’atmosfera del tramonto.

Per chi volesse visitare il vulcano più famoso d’ Indonesia così come ho fatto io consiglio di non seguire la massa e quindi di evitare il tour in Jeep, molti si sono lamentati perchè troppo affollato. Vi consiglio di farlo a piedi, volendo lungo il tragitto non sarà un problema trovare “passaggi” in moto/auto/cavallo. Evitate il View Point più alto e raggiungete il Seruni Point, un po’ più basso ma comunque perfetto per l’alba e molto meno affollato. Lungo il percorso troverete chioschetti e ambulanti che vendono di tutto a qualsiasi ora.
Mi raccomando, copritevi e comprate una torcia al villaggio prima di partire!
E’ un esperienza che merita fare una volta nella vita!

Volevo che questa mia avventura fosse unica in tutto, quindi non potevo assolutamente tralasciare la sistemazione per la notte, (poi sono diventate 2). Ho scelto un Eco Hotel ai piedi dell’ingresso per il bromo a 25€/notte una struttura a dir poco fantastica con uno staff carinissimo.

Gallery

354

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *