Viaggio ad Hanoi

Hanoi ci accoglie in maniera indimenticabile. Appena fuori dalle uscite automatiche dell’aeroporto, siamo letteralmente in apnea, un’umidità pazzesca, in confronto Bangkok era una passeggiata di salute. Il bus che ci accompagna verso il centro della città ci introduce lentamente ed inesorabilmente nelle atmosfere della capitale del Vietnam: migliaia di motorini che sfrecciano lungo le strade poco illuminate, in una sorta di danza perfettamente armonica ed incomprensibile.
Per quanto riguarda l’hotel, ad Hanoi vi consiglio di stare nell’Old Quarter, sara’ anche incasinato e caotico, ma almeno qui respirerete un po’ di storia, oltre ad avere a portata di mano tutte le attrazioni turistiche ed una vastissima offerta di hotel, guesthouse e ristoranti. Io ho scelto un ottimo (più che altro per la posizione) 3 stelle, circa 20€ a notte x una matrimoniale.

Anche se è un po’ defilato dal centro città, merita assolutamente una visita il museo di Etnografia Vietnamita, davvero interessante e ben allestito (con descrizioni anche in francese e in inglese). Il padiglione principale racchiude oggetti, fotografie, ricostruzioni e descrizioni dettagliate sulle diverse minoranze tribali che si trovano in Vietnam. Un secondo padiglione è dedicato a oggetti provenienti da tutto il Sud-Est Asiatico. Nello spazio esterno si trovano ricostruzioni fedeli delle abitazioni tipiche delle diverse tribù (tutte visitabili anche all’interno) ed un laghetto per le esibizioni del teatro di marionette sull’acqua, un’arte tipicamente vietnamita. Una visita a questo museo è il modo migliore per scoprire il vero Vietnam e la sua cultura (ingresso 40.000 dong, raggiungibile con bus o taxi).

Eccoci arrivati al famosissimo Mausoleo dedicato ad Ho Chi Mihn. Questo maestoso edificio in pietra ha svolto un ruolo importante nella storia del paese e rappresenta una tappa fondamentale di qualsiasi itinerario turistico. Il Mausoleo di Ho Chi Minh è un impressionante monumento situato al centro di Piazza Ba Dinh, lo stesso luogo in cui Ho lesse la dichiarazione di indipendenza che diede inizio alla Repubblica Democratica del Vietnam il 2 settembre 1945. Imperdibile!

La meravigliosa Piazza Ba Dinh ad Hanoi…

Altra indispensabile meta qua in Vietnam è la baia di Halong che dista circa 200 km da Ha Noi, considerata patrimonio dell’umanità da l’Unesco. vi consiglio assolutamente di passare almeno una notte a bordo. Una volta arrivati avrete l’imbarazzo della scelta, i prezzi per l’imbarco variano a seconda del pacchetto che scegliete e sopratutto dall’imbarcazione, in media si spendono dai 50-60 € in su, tutto incluso ovviamente (pasti, bevande, sbarchi e pernottamento a bordo). Viaggiamo con la nostra barca per circa sei ore tra isole disabitate e spiagge bianche. Passiamo per Bai Tu Long Bay, esploriamo la Dau Go Cave (caverna delle meraviglie) e la Sung Sot Cave (caverna della soggezione). Magia e mistero ci avvolgono nella nebbia del mattino. Un esperienza unica, surreale!!!

Dopo qualche giorno trascorso ad Hanoi e nella magnifica baia di Halong, ho deciso di tornare al sud dove ho passato le ultime 3 notti prima di riprendere il volo per l’Italia. Non posso assolutamente farmi mancare il Mekong Delta.  Volo diretto Hanoi – Ho Chi Mihn (2 ore) ho speso circa 30€

Gallery