Viaggio a Fes

Fes una delle più belle città imperiali del Marocco, appena arrivati si ha la sensazione di essere stati catapultati in un’epoca ormai lontana. Il bello di questa città non sta tanto nelle cose da vedere ma nel perdersi tra le sue vie impossibili. Visitare la medina significa girovagare nel suo intricato labirinto, lasciarsi portare dalla curiosità, farsi trasportare dai colori e dagli odori. C’è chi vende spezie e farina, chi lavora il ferro o fabbrica tessuti e chi vende cibo da strada di tutti i tipi.
Nel riad che abbiamo prenotato a Fés abbiamo trovato un accoglienza incredibile e delle camere stupende al prezzo di 25€ a camera/notte, in una posizione centralissima all’interno della Medina vecchia, raggiungibile solo a piedi essendo completamente chiusa al traffico. Attenzione quando prenotate l’hotel sui vari siti, oltre alla city tax (2.50€ a persona/notte) spesso aggiungono degli extra come ad esempio l’aria condizionata, chiedete prima di prenotare.

A Fés non potevamo assolutamente perderci la famosissima conceria, a loro dire la più grande del Marocco, si trova nella vecchia Medina per cui arrivarci non è semplicissimo, se non avete un forte senso dell’orientamento fatevi dare indicazioni precise dall’albergo/riad. Ci saranno decine di ragazzi che si offriranno come guida, rifiutate decisi, una volta vicini alla conceria sarete travolti da un odore fortissimo, rifiutate di pagare qualsiasi cifra per entrare a vedere le concerie poiché l’ingresso è totalmente gratuito.

Gallery

102

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *