Alla scoperta dei luoghi imperdibili di Formentera

by supporto

Cosa vedere in una vacanza a Formentera? Ecco gli appuntamenti imprescindibili per
chi decide di visitare l’isola più piccola delle Baleari.

Formentera è una delle quattro isole delle Baleari, la più piccola, situata a pochi
minuti di traghetto da Ibiza. Una delle destinazioni più popolari della Spagna in
primis per le sue spiagge paradisiache, prese letteralmente d’assalto dai turisti
durante tutta la stagione estiva. Tuttavia in questo articolo ti dimostreremo che ci
sono tanti altri validi motivi per amare l’isola.
A questo punto non ti rimane che prendere appunti sui posti più belli da vedere a
Formentera.


Le migliori spiagge di Formentera
Con così tanti angoli paradisiaci è sempre riduttivo stilare una lista delle migliori
spiagge di Formentera. Ecco comunque un tentativo.

1.Ses Illetes
Ses Illetes è la località turistica di Formentera più frequentata dai vip, non a caso in
molti la considerano la spiaggia più bella della Spagna. Ed in effetti sembra uscita da
una cartolina!
Si trova nella penisola di Es Trucadors ed offre 1,5 km di spiaggia di sabbia bianca e
finissima; la baia è circondata da un mare cristallino con bellissime sfumature blu e
verdi.



2. Caló Des Mort 
Caló Des Mort, nella costa meridionale dell’isola, è uno dei punti panoramici più
belli di Formentera.
Ci troviamo nella Baia di Migjorn, in una caletta di appena 70 mt, letteralmente
incastonata tra le rocce. Nonostante le sue piccole dimensioni la spiaggia è sempre
super affollata, meglio quindi visitarla nelle prime ore del mattino.
Non è servita ma si rimedia facilmente con del pranzo a sacco.


3. Es Arenal
Sempre nella baia di Baia di Migjorn vale la pena fare un salto nella spiaggia di Es
Arenal, una delle più adatte per chi è in vacanza a Formentera con la famiglia in
quanto servita.
Il posto regala fondali strepitosi di sabbia bianca e rocce.

4. Ses Platgetes

In prossimità del villaggio Es Caló de Sant Agustí sorge un agglomerato di tre calette
che si alternano a zone rocciose: si tratta di Ses Platgetes, una tappa che
raccomandiamo altamente a chi è alla ricerca di una spiaggia non troppo affollata.
L’acqua è cristallina con bellissime tonalità verde-azzurre in cui si immergono diversi
lembi di roccia. Il fondo è molto suggestivo perché vede alternarsi la sabbia bianca
agli scogli.

5. Cala Saona
La spiaggia di Cala Saona si può senza dubbio annoverare tra più belle di
Formentera. Le sue piccole dimensioni (appena 140 metri) la rendono
particolarmente tranquilla e riservata.
Dalla spiaggetta di sabbia bianca e fine si possono scorgere le colline di Ibiza. Il
posto è inoltre un ottimo punto di partenza per effettuare lunghe passeggiate nei
boschi di pini e ginepri che la circondano.
Nei dintorni consigliamo di visitare le scogliere di Punta Rasa, uno dei posti migliori
per ammirare il tramonto a Formentera.



I fari di Formentera
Formentera è anche ricca di storia, arte e cultura. I fari, nati con lo scopo di
agevolare la navigazione notturna, sono tra le principali attrazioni dell’isola. Ognuno
di loro merita una visita per quanto sono suggestivi e affascinanti.

1.Faro di La Mora
Nel punto più alto dell’isola è possibile visitare il Faro di La Mora, ubicato a 120
metri dal mare. È un'icona a Formentera ed è stata anche fonte di ispirazione per lo
scrittore Jules Verne. Arrivare qui con i mezzi pubblici è sicuramente la cosa migliore
da fare, a meno che tu non sia un buon atleta ed ami avventurarti in bici.

2.Faro di Cap De Barbaria
Il Faro di Cap De Barbaria si trova a circa 80 metri dal mare, sulla costa ovest
dell’isola. È uno dei fari più antichi del posto ancora operativo: tuttavia non è una
zona riservata al pubblico.

3.Faro di La Savina
Essendo situato nel porto dell’isola, il Faro di La Savinia è il primo e l’ultimo che
vedrai nella tua vacanza a Formentera. Si trova sugli scogli ed è contraddistinto da
linee d’architettura molto semplici. Nonostante sia meno conosciuto dei precedenti
in passato è stato un importante punto di riferimento per la navigazione marittima.
Tomba megalitica di Ca Na Costa

Per gli appassionati di storia e archeologia consigliamo una visita alla tomba
megalitica di Ca Na Costa, scoperta nel 1974.
Datato tra il 1900 a.C. e il 1600 a.C. questo sito era un luogo di sepoltura multipla e
sebbene i resti siano stati danneggiati dal passare del tempo, conservano tutt’oggi
un fascino indescrivibile.

Le città da non perdere a Formentera
Es Caló de Sant Augustì è sicuramente una delle città più affascinanti dell’isola. Un
piccolo e tranquillo villaggio di pescatori che ospita alcuni tra i migliori ristoranti a
Formentera sul mare.
Altre città da visitare a Formentera sono: Sant Ferran de Ses Roques, El Pilar de la
Mola e Sant Francesc Xavier (capoluogo dell’isola). Sono tutte località tranquille tra
chiesette, mercati artigianali e mulini a vento.

 

Se questo articolo ti è stato utile segui le mie avventure anche su Facebook e Instagram



You may also like

Leave a Comment